Santa Maria di Leuca del Belvedere, la “Leuca piccola” di Barbarano

Santa Maria di Leuca del Belvedere, la “Leuca piccola” di Barbarano

Il Capo di Leuca, all’estremità del Salento, racchiude nei suoi piccoli paesini tanti monumenti che vale la pena visitare.

Un gioiello poco conosciuto, ma di grande valore, è la chiesa di Santa Maria di Leuca del Belvedere, meglio conosciuta come “Leuca piccola”. Questo piccolo tempio si trova a Barbarano, frazione di Morciano di Leuca, sull’antica strada che da Lecce portava al Santuario, ben più noto, di Santa Maria di Leuca.

Accanto alla chiesa si trova un complesso di costruzioni che in passato erano usate al riposo e al ristoro dei pellegrini e degli animali: un modo per far riprendere ai devoti il pellegrinaggio verso Leuca ben riposati. Entrando nei sotterranei del complesso, si legge:

Don Annibale Capece or mi feconda 

se un tempo sviscerar fece il mio seno; 

entra qui, dunque,e ti trattenga almeno 

l’ombra, il fresco, la mensa, il vino e l’onda”.

Don Annibale Capece, barone di Barbarano, è stato il fondatore dell’intero complesso, costruito tra il 1685 e il 1709 e composto da un corpo monumentale a grandi archi in stile neoclassico che si sovrappone alla facciata del primo locale, la chiesa, la sagrestia e un ambiente a primo piano pensato come rifugio in caso di incursioni saracene.

La chiesetta è stata completamente ristrutturata nel 1988 a cura dell’amministrazione comunale. Al suo interno si possono ammirare affreschi di santi appartenenti sia latini che greci.

Nel cortile annesso alla chiesa c’è l’accesso ai sotterranei. Si tratta di una grotta scavata dall’uomo, lungo le cui pareti sono stati ricavate alcune cuccette per il riposo dei pellegrini. Tre pozzi dalle acque freschissime completano il quadro di quello che, in passato, è stato un modesto “albergo” per i viandanti.

Vicino alla chiesa, poi, su una pietra è inciso un singolare “avviso” dalle indicazioni sempre attuali: “Parole poco pensate portano pena perciò prima pensare poi parlare”. Conosciuto come “Le 10 P”, questo piccolo monumento alla saggezza popolare chiude il suggestivo quadro di “Leuca piccola”, monumento che insieme alle Centopietre di Patù e alla Basilica di Santa Maria de Finibus Terrae di Leuca rende il l’estremo lembo di Puglia un luogo dalle mille bellezze.

Le nostre proposte di soggiorno per una vacanza nel Salento a Torre Vado, marina di Morciano di Leuca e nella vicina Santa Maria di Leuca.

Hai trovato utile questo articolo?

Altre proposte che potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *