La maestosità di uno dei monumenti nazionali nel Salento: La Guglia di Soleto

La maestosità di uno dei monumenti nazionali nel Salento: La Guglia di Soleto

La bellissima guglia di Soleto è uno dei capolavori del Salento ed è ben nota a tutti i pugliesi per la sua storia e per la ricca decorazione che offre.

La cittadina per questa incantevole costruzione è denomita la “città della guglia”.

La guglia è indubbiamente un mirabile esempio di arte tardo-gotica nel Salento e di campanile senza campane perchè realizzato per mera bellezza. Essa fu realizzata nel 1397 da Francesco Colaci di Surbo per volere del Principe di Taranto e Conte di Soleto Raimondo Orsini Del Balzo.

Di forma quadrata, si eleva per 45 metri attraverso 5 ordini che si concludono con un cupolino del XVIII secolo semplicemente rivestito di mattonelle verdi e gialle.

Il piano base e il primo ordine sono senza finestre, mentre il secondo e il terzo ospitano su ciascun lato delle bifore finemente scolpite in pietra leccese. Con una bifora per lato si presenta anche il tiburio ottagonale, animato, oltre che da frontoni trapezoidali, da leoni alati e da mostri. Tutte le bifore e gli angoli dei piani superiori sono ricchi di grifoni, leoni, maschere antropomorfi e stemmi riferiti al committente Orsini del Balzo ed alle casate apparentate.

Fino al 1600 la guglia fu un campanile in quanto ospitò le campane che furono poi spostate nella torre campanaria più bassa, al lato orientale della chiesa. Questa splendida costruzione ha fatto fiorire anche una curiosa leggenda secondo la quale la guglia fu costruita in una sola notte per opera di demoni e grifoni al servizio del “Mago” Messer Matteo Tafuri da Soleto. La guglia è stata recentemente restaurata ed è annoverata fra i monumenti nazionali del nostro paese.

Chiunque arrivi nelle cittadina di Soleto sarà accolto dalla maestosità di quest’ opera.

Indescrivibile è la sensazione che si prova nell’osservarla al tramonto, quando la luce solare esalta ogni minimo ricamo lapideo accentuandone la sua bellezza e originalità.

Soleto è uno dei comuni facenti della Grecia Salentina, terra ricca di storia, cultura e tradizioni proprie.  Anche Corigliano d’Otranto con il suo maestoso Castello è uno dei comuni più visitati durante le vacanze nel Salento.

Alcuni consigli di alloggio in B&B, case vacanza, hotel, villaggi e ville con piscina nel Salento.

Hai trovato utile questo articolo?

Altre proposte che potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *