Il Primo Maggio nel Salento, tra cultura, tradizione e divertimento

Il Primo Maggio nel Salento, tra cultura, tradizione e divertimento

Tanti gli eventi in programma nel Salento per il Primo Maggio. Dopo la tradizionale scampagnata – o, per i più coraggiosi, dopo il primo bagno della stagione – niente di meglio che partecipare ad uno dei tanti appuntamenti culturali, musicali e di divertimento. Ve ne indichiamo alcuni.

A Gallipoli appuntamento con il “XIX Giro di Puglia – XII Coppa del Salento – V Trofeo Adriateca“, regata velica che quest’anno prende il nome di “Primo trofeo Memorial Gianpiero Licignano“.

A Casarano il fotografo polacco Jaroslaw Jarema esporrà le proprie opere durante la rassegna “Messa in scena”, organizzata dall’associazione Photosintesi, in via Carducci, 6. L’inaugurazione sarà alle 20 e il fotografo sarà a disposizione di tutti i visitatori per spiegare il significato delle sue opere. La mostra sarà aperta fino al 18 maggio.

A Martano torna puntuale l’appuntamento con il “Primo Maggio a Kurumuny”, da diversi anni momento di festa e riflessione che riunisce giovani, anziani e bambini attorno a concerti e interventi di artisti nel segno della multiculturalità, della salvaguardia delle radici e dei diritti dell’altro.

Parteciperanno con la loro musica Cici Cafaro, Vincenzo Santoro e Anna Cinzia Villani, i Kamafei, Andrea Presa e SAnja Kansa Banik, Maristella Martella, Papa Ricky, ALS Project, Muffx. Inoltre sarà presentatal’iniziativa “Il peso della cultura: libri al chilo”, durante la quale sarà possibile acquistare dei libri “a peso”, per sottolineare “il peso” che devono avere i libri nella cultura. L’intera giornata è organizzata dall’associazione “Ernesto de Martino Salento” e dalle Edizioni Kurumuny.

A Otranto, nel castello aragonese, si svolgerà una delle tappe del Festival “Carmelo Bene”. Alle 15 “L’artefice supremo: come ti erudisco il teatro”, di Gino Santoro e Sergio Spina; alle 17 “Carmelo Bene. Un ritratto”, di Monica Maurer e Dietrich Schubert; a seguire “Bene Supremo”, di Gianni Ippoliti; “Canti orfici” di Carmelo Bene; “Don Giovanni”, di Carmelo Bene.

A Lequile si passeggerà in bibicletta. La manifestazione, organizzata dai “Rangers per l’Ambiente” è aperta a tutti e si svolgerà su un percorso urbano ed extraurbano. Si farà tappa anche presso la “Neviera”, recentemente acquisita al patrimonio comunale.

A San Cesario di Lecce appuntamento con “L’arte del riciclo”, manifestazione organizzata dall’associazione “Variarti” nella vecchia distilleria De Giorgi, che per l’occasione si trasformerà in un contenitore di arte, musica e cultura. La mattina ci sarà l’estemporanea artistica di pittura e scultura aperta a tutti gli artisti; nel tardo pomeriggio si esibiranno i gruppi Almoraina e Update, mentre in serata saliranno sul palco i Capone&Bungtbangt e i Mentaly Doof.

A Porto Cesareo si raduneranno i più bei maggiolini della zona, a partire dalle 9 nel parcheggio Riviera di Ponente. L’evento è organizzato da “Maggiolini salentini”.

Il ponte del Primo Maggio può essere anche un’occasione per trascorrere un paio di giorni di relax nel Salento. Vi suggeriamo alcune strutture al mare, nelle località balneari di Gallipoli e Porto Cesareo.

Hai trovato utile questo articolo?

Altre proposte che potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *