I gusti mediterranei-italiani al centro dell’attenzione con il “Festival Dieta Med-Italiana”

I gusti mediterranei-italiani al centro dell’attenzione con il “Festival Dieta Med-Italiana”

Degustazioni ed esposizioni alla scoperta delle peculiarità della “Dieta mediterranea italiana”, ossia lo stile di vita e di alimentazione mediterraneo nella sua accezione prettamente italiana. Questo è il festival “Dieta Med-Italiana”, in programma a Lecce dal 24 al 27 maggio 2012. Un evento che rientra tra quelli da non perdere nel Salento.

L’obiettivo del progetto è quello di far comprendere che la dieta mediterranea è il regime alimentare più indicato per nutrirsi in maniera sana, prevenire e combattere malattie come ipertensione, arteriosclerosi e diabete, mangiare e bere con gusto con uno sguardo alla sostenibilità ambientale.

Il programma prevede degustazioni ed esposizioni attraverso le quali le aziende agricole di produzione e di trasformazioni presenti sul territorio possono rapportarsi in maniera diretta con il pubblico. Ci sarà spazio anche per il business, grazie all’incontro tra i produttori e i buyer italiani e stranieri. E poi convegni, seminari, dibattiti, workshop e momenti di formazione rivolti sia ad esperti di cucina che al pubblico di visitatori. Presso l’Agrimercato di Campagna Amica di Coldiretti sarà possibile acquistare prodotti a km 0 a prezzi concorrenziali, mentre visitando le esposizioni sarà possibile ammirare libri, fotografie e lavori d’arte legati agli argomenti del progetto.

L’esposizione si svolgerà nel centro della città, in piazza Sant’Oronzo, e sarà organizzata per temi (orto/frutta/legumi, olio, vino, cereali e derivati, latticini, pesce, carne e dolci).

Presso la scuola di cucina “Lezioni di cucina salentina”, in corte dell’Idume, si svolgerà il corso “Le mani in pasta”, dove imparare a produrre due formati tipici di pasta: le orecchiette e le sagne ‘ncannulate (costo 25 euro a persona).

Nei primi tre giorni del festival, nei pressi di Porta Napoli e di Porta San Biagio (domenica mattina anche in piazza Bottazzi e piazza Ariosto), saranno allestiti gli spazi riservati agli agricoltori e agli allevatori che, con Campagna Amica, venderanno i loro prodotti a km 0.

Attenzione anche alla salute: i medici del S.I.A.N. di Lecce nei giorni del festival, in piazza Sant’Oronzo, effettueranno misurazioni e rilievi per conoscere il proprio stato di salute, con consigli per correggere eventuali “anomalie”.

Giovedì 24, venerdì 25 e sabato 26 maggio, presso la sala Dante dell’Istituto Costa si terrà il convegno “Saper mangiare tra morsi e rimorsi”. Alle 17 del 25 maggio, poi, sempre nella sala del Costa, il pasticciere Giovanni Venneri e il produttore di olio extravergine Cosimo Adamo, entrambi di Alliste, presenteranno il nuovo dolce “Pansorriso”, creato appositamente per rappresentare al meglio i principi della dieta Med-Italiana.

Le migliori librerie di Lecce, poi, al loro interno creeranno delle “isole” con testi dedicati all’argomento, mentre nella sala della fotografia del castello Carlo V Alessandra De Donatis esporrà la sua mostra “Sapore&Colore”. Aperta anche la mostra permanente dell’artigianato, in via Rubichi 21.

Il 25 maggio, alle 18, sarà firmato il documento di assegnazione onoraria dell’antichissimo albero d’ulivo monumentale salentino “La Regina” di Vernole alla first lady degli Stati Uniti Michelle Obama.

Vi suggeriamo alcune strutture ricettive nel centro di Lecce, dove poter alloggiare durante il festival. Potete inoltre approfittare per visitare i tanti monumenti del centro storico, come il Duomo, piazza Sant’Oronzo, la chiesa barocca di Santa Croce, ecc.

Hai trovato utile questo articolo?

Altre proposte che potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *