Il Castello di Ugento, in uno dei centri storici più belli del Salento

Il Castello di Ugento, in uno dei centri storici più belli del Salento

Il centro storico di Ugento, come abbiamo detto più volte, è uno dei più belli e ricchi del Salento. Passeggiando tra i vicoli di questo paese potrete ammirare chiese, palazzi e testimonianze artistiche di grande rilievo.

Particolare attenzione merita il Castello, situato a pochi passi dalla Cattedrale e dalla piazza centrale del paese. L’edificio, tozzo e austero, secondo gli storici risale addirittura al periodo romano almeno nella parte inferiore. Il piano superiore, invece, sarebbe stato edificato nel periodo normanno.

Durante il periodo angioino il castello fu più volte ristrutturato. Nel 1273 vi soggiornò addirittura Carlo D’Angiò, durante la sua visita nel Salento ospite del conte Adenolfo XI d’Aquino. Nel 1573 il maniero venne seriamente danneggiato dai barbari, che occuparono la città: in quell’occasione vennero distrutte due torri e buona parte dell’ala occidentale, del piano terra e del primo piano.

Centro storico di Ugento

Castello di Ugento, veduta del giardino

Riedificato nel 1642 ad opera del conte Vaaz De Andrada, il castello di Ugento negli anni ha subito un degrado costante, fino ad essere completamente abbandonato a se stesso. Al suo interno conserva ampi saloni, quasi tutti ornati da pitture di diverse epoche.

In collaborazione con i proprietari del castello, nel 2005 l’amministrazione comunale ha avviato una procedura per la richiesta di finanziamenti per restituire alla pubblica fruizione il bene. Dal mese di luglio del 2005 alcune sale sono visitabili da turisti e residenti.

Durante la vostra passeggiata nel cuore di Ugento, non dimenticate di visitare la splendida Cattedrale, edificata nel 1700 e sede della diocesi di Ugento – Santa Maria di Leuca. Al suo interno diverse tele di grande valore e antichi altari. Poco fuori dal centro abitato, poi, si può ammirare il complesso della cripta bizantina del Crocefisso e della chiesa della Madonna di Costantinopoli, con all’interno pregevoli affreschi. Sempre fuori dal centro c’è la piccola chiesa della Madonna della Luce e la necropoli di Sant’Antonio.

Vi suggeriamo alcuni B&B e strutture ricettive situati tra i vicoli di questo splendido borgo.

Hai trovato utile questo articolo?

Altre proposte che potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *