Le dieci cose da mangiare in vacanza nel Salento

Le dieci cose da mangiare in vacanza nel Salento

Ecco una breve guida sulle dieci prelibatezze che è d’obbligo assaggiare durante la vostra vacanza nel Salento. Dieci piatti che nascono dalle antiche tradizioni contadine e che, grazie ai prodotti genuini della terra e del mare, arrivano sulle tavole dei salentini.

1. Pittule

Cucina del Salento

Pittule

Si tratta di palline fatte con una pastella di farina, acqua e sale, che vengono fritte in olio bollente e mangiate rigorosamente calde. Ci sono anche alcune varianti, come le pittule al cavolfiore o alla pizzaiola.

2. Ricci di mare

Salento

Ricci di mare

Ottimi crudi, magari appena pescati e da mangiare in riva al mare. Tuttavia si possono mangiare anche nei famosi e altrettanto buoni spaghetti ai ricci di mare. La loro polpa, infatti, dà al sugo di pomodoro un sapore unico!

3. Rustico leccese

Salento Cucina

Rustico leccese

Parte integrante della tradizione gastronomica “da passeggio” del Salento e inserito anche nell’elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, il rustico è composto da due dischi di pasta sfoglia con un gustoso ripieno di mozzarella, besciamella, pomodoro, pepe e noce moscata. Da consumare rigorosamente caldo!

4. Ciciri e tria

Cucina del Salento

Ciciri e tria

La tria è un tipo di pasta molto simile alle fettuccine che, insieme con i ceci, ha un sapore spettacolare. Una variante molto stuzzicante prevede l’aggiunta di alcuni tocchetti di pasta fritti precedentemente in olio bollente: sono i cosiddetti “frizzuli”, che rendono tutto… croccante!

5. Spumone

Cucina tipica del Salento

Spumone salentino

Gelato tipico della tradizione salentina, è generalmente di forma semisferica, al gusto di nocciola, cioccolato e stracciatella. Una variante prevede anche la presenza, nel ripieno, di pan di spagna affogato con amaro.

6. Gnommareddhi o Turcinieddhi

Cucina del Salento

Gnommareddhi o Turcinieddhi

Tipici dei barbecue salentini, gli gnommareddhi (o turcinieddhi) sono involtini di interiora d’agnello cotti rigorosamente alla brace. Un sapore particolare ed unico.

7. Pitta di patate

Cucina del Salento

Pitta di patate

Si tratta di uno sformato con strati di patate lessate e schiacciate che si alternano a sugo di pomodoro, capperi, uova tagliate a rondelle e formaggio stagionato. Un piatto che troverete in quasi tutte le sagre che si svolgono in estate nel Salento.

8. Pezzetti di cavallo

Cucina del Salento

Pezzetti di cavallo

Tocchetti di tenerissima carne di cavallo immersi in un sughetto di pomodoro reso piccante dal peperoncino del Salento: questi sono i “pezzetti”, piatto tipico del Salento, reso ancora più buono da un buon vino rosso e da una fetta di pane.

9. Rape ‘nfucate

Cucina del Salento

Rape 'nfucate

È una di quelle pietanze che costituiscono la memoria storica della tradizione culinaria salentina. Le cime di rapa vengono “affogate”, ossia lasciate bollire in una piccola quantità di acqua e olio. Perfette come contorno per secondi di carne, ma ottime anche come primo piatto, magari accompagnate a legumi o a bruschette.

10. Purpu alla pignata

Polpo alla pignata

Purpu alla pignata

Un vecchio detto dice: “La morte de lu purpu è la pignata” (“La morte del polpo è la pignatta”). Niente di più vero! Il polpo del mare del Salento tagliato a tocchetti e cotto nella tradizionale pentola insieme a pomodori, cipolla, prezzemolo, olio e pepe nero – c’è chi ci aggiunge anche cubetti di patate lesse – è un piatto che unisce sapori di terra e di mare, e il risultato è un gusto unico.

Hai trovato utile questo articolo?

Altre proposte che potrebbero interessarti

0 Commenti

Trackbacks/Pingbacks

  1. Calici di stelle 2012 a Copertino nel Salento - [...] Negli anni scorsi la manifestazione ha toccato Otranto, Galatina e Lecce che si sono animate di gente. Quest’anno la…
  2. Festa della Municeddha a Cannole 10-13 agosto 2012 - [...] è amante delle lumache e non vuole nemmeno tentare di assaggiarle, i diversi stand offrono altre specialità salentine come…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *