Il Salento a giugno… per rigenerarsi dallo stress cittadino

Il Salento a giugno… per rigenerarsi dallo stress cittadino

Un settimana a Torre San Giovanni… non potevamo scegliere marina migliore per le nostre vacanze.

In realtà è stata tutta un’improvvisata. Dato il maltempo qui a Bolzano e i miei giorni di ferie accumulati, con mia moglie Miriam abbiamo deciso di portare i nostri due piccoli a fare una vacanza al mare. Da quasi 3 anni andiamo sempre in montagna.

Decisione presa in fretta e furia… ma grazie a internet, abbiamo prenotato subito volo, servizio transfer e una bella casetta in centro.

Il nostro volo, da Malpensa, è arrivato in stra ritardo…vi lascio immaginare mia moglie 🙂 . Siamo partiti per Brindisi alle 15.30, ma il volo era previsto per le 10.00 Eravamo stanchissimi e i bambini erano ingestibili. Per fortuna, arrivati in aeroporto siamo stati accolti da un autista simpaticissimo, Davide, che ci ha portato direttamente a Marina di Ugento.

La nostra casa era in centro e a circa 100 metri c’era l’Acqua Park (la nostra seconda casa, dato che i bambini ci hanno costretto ad andarci almeno 2/3 volte al giorno!).

L’appartamento era davvero grazioso e vicinissimo a tutto. Abbiamo noleggiato 2 bici e siamo andati in spiaggia quasi tutte le mattine. Che mare…!!! Essendo ancora giugno, i lidi erano deserti e c’era in giro pochissimo confusione. Sicuramente una cosa positiva non fare file, non sostare ore e ore nel traffico ma forse la sera… era fin troppo tranquillo.

Ecco, questa località pecca solo in questo, sentivo parlare di sagre, concerti di pizzica ma a giugno è come se ancora nessuno fosse preparato all’arrivo dei turisti. Cosa sbagliatissima, secondo me, dato la bellezza che questo posto riserva soprattutto in questi mesi di bassa stagione.

Nonostante questo, è comunque una località attrezzatissima di tutto, dai negozi, ai ristoranti di cucina tipica salentina, pizzerie, ecc.

Una sera ci siamo spostati verso San Gregorio, a circa 20 chilometri, vicinissimo a Santa Maria di Leuca e abbiamo assaggiato del pesce ottimooo!!! Ristorante Il Moro… ve lo consiglio assolutamente! A Gallipoli, invece, ci siamo addentrati nelle stradine del centro storico e nei vicoli caratteristici. Miriam ha svaligiato un negozio di souvenir e io mi sono perso tra le bancarelle del pesce.

E’ stata una settimana di vero relax, a partire dalle passeggiate in spiaggia alle 7 del mattino (cosa meravigliosa!), ai tuffi acrobatici di Matteo e all’aria salutare della pineta circostante.

Ora però siamo, tristemente, tornati alla base… con i miei piccoli che aspettano con trepidazione le mie prossime ferie.

Ringraziamo Lorenzo C. da Bolzano per aver condiviso con noi la sua esperienza di viaggio nel Salento (inviato il 18/06/2012).

Invia il diario della tua vacanza

Hai trovato utile questo articolo?

Altre proposte che potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *