Castro, la Perla del Salento

Castro, la Perla del Salento

Castro è una località costiera del Salento, situata sul versante Adriatico. Considerato uno dei più belli approdi turistici, dista 15 chilometri da Otranto, 45 da Lecce, 50 da Gallipoli e 25 da Santa Maria di Leuca. È considerata uno dei luoghi più esclusivi per trascorrere le proprie vacanze, la Perla del Salento grazie al suo mare pulito, trasparente e alle sue bellezze naturali e storiche.

È suddivisa nella parte alta, costituita da abitazioni dei residenti locali che vivono tutto l’anno e Castro Marina che è la parte inferiore ed è la più caratteristica con il porto, la scogliera e tanti servizi turistici.

Gli abitanti di Castro sono circa 2500 ma nel periodo estivo si popola di migliaia di visitatori provenienti da ogni parte di Italia e non solo.

Castro alta

Vanta un centro storico bellissimo, un tipico borgo medievale con case antiche e piccole stradine.

È una città dalle origini romane, il suo nome infatti deriva dal latino e significa fortezza. Fu centro messapico e divenne colonia romana nel 123 a.C. con il nome di Castrum Minervae. Secondo la tradizione, infatti, qui sarebbe sorto un tempio dedicato a Minerva. La località è stata anche identificata come il primo sbarco di Enea in Italia, in fuga da Troia. Fu una delle prime città salentine ad essere elevata al rango di contea e fu une delle prime ad essere eletta a sede vescovile. Tante testimonianze e tanti frammenti ritrovati fanno pensare a Castro come un centro che ha avuto una grande importanza oltre che militare anche commerciale.

Castro Marina

Si caratterizza per il suo affascinante porto e per il suo antico borgo di pescatori. È un’importante centro peschereccio e d’estate, grazie al suo mare da favola, è polo d’attrazione per tantissimi vacanzieri. Ha una posizione panoramica e accoglie imbarcazioni provenienti da ogni parte d’Europa. È il porto più vicino alla Grecia, si trova infatti a 80 chilometri dall’isola di Phano presso Corfù.

È una zona molto apprezzata e frequentata anche per i servizi che offre, ci sono molte ditte, infatti, che mettono a disposizione barche, pedalò e canoe, organizzano escursioni e visite guidate.

Cosa visitare

Oltre alle grotte che meritano una visita guidata e ben approfondita, sono tante le cose da visitare all’interno della città. In primis il Castello risalente al XIII secolo. Costruito sulle rovine dell’antica roccia romana, fu poi ampliato e rafforzato dai Bizantini e dai Normanni. Nel 1480, l’anno della conquista di Otranto da parte dei Turchi venne semidistrutto e successivamente ricostruito. Oggi è sottoposto a continui lavori di restauro, iniziati a partire dal 1982.

Per chi è amante della storia, anche la Cattedrale con la sua cripta bizantina ha il suo fascino e la sua storia da raccontare. A croce latina, fu costruita nel 1171 sulle rovine di un tempio greco.

Altro luogo da non perdere assolutamente è il Parco delle querce, un grande parco di circa 4 ettari che nasconde una ricca flora costituita da molte specie vegetali. Da pochi anni è stato allestita una sosta per pic – nic e parco giochi per i bambini. Concedersi un lungo pomeriggio di relax all’interno del parco è il massimo per chi ama la natura e la vita di campagna.

Vita notturna

Anche per divertirsi Castro è una meta molto ambita.

Nel corso della stagione estiva si organizzano fiere e sagre locali all’insegna della cucina e della musica popolare. Una sagra rinomatissima è quella delle cozze, o anche la sagra del pesce fritto. Per quanto riguarda la movida, qui si trova una delle discoteche più fashion del Salento, il famoso Blu Bay. Un ambiente di forte impatto visivo con tanto verde e architetture moderne. È un posto ideale per ogni tipo di evento, dalla serata del sabato sera con gli amici, a una deliziosa ed elegante cerimonia come il matrimonio. Anche i ristoranti non mancano, la Grotta Zinzulusa si trova proprio sopra la grotta omonima ed ha un’ampia terrazza affaciata sul mare. Per assaggiate prelibati piatti di pesce l’Aragosta è un antico maestro dell’arte culinaria.

Castro affascina in ogni suo aspetto, a partire dalle sue mura medievali, al mare incantevole, alle bellezze paesaggistiche,  artistiche e archeologiche che conserva. Suscita emozioni che colpiscono dritte il cuore e l’anima.

E’ il luogo perfetto per trasformare la propria vacanza in una dolce vita!

Come arrivare

In auto:

autostrada A/14 fino a Bari

Superstrada SS 16 in direzione Santa Maria di Leuca

Svincolo per Santa Cesarea Terme , da qui proseguire per Castro

In treno:

stazione FF.SS Lecce

proseguire con il treno delle Ferrovie Sud – Est fino a Otranto. Da qui proseguire in autobus fino a Castro. Oppure utilizzare i servizi transfer da e per qualsiasi località richiesta

In aereo:

Aeroporto più vicino è Brindisi.

Qui potete scegliere di prendere l’autobus che collega l’aeroporto con il centro di Lecce e da qui proseguire con gli autobus locali o con il treno delle Ferrovie Sud – Est. Oppure utilizzare i servizi transfer da e per qualsiasi località richiesta.

Hai trovato utile questo articolo?

Altre proposte che potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *