La Fòcara di Novoli: l’evento più caldo dell’inverno Salentino

La Fòcara di Novoli: l’evento più caldo dell’inverno Salentino

Ogni anno dal 16 al 18 gennaio si svolge a Novoli uno dei più suggestivi eventi del nord Salento.

Si tratta della Festa di Sant’Antonio Abate, patrono del paese, detta la festa del fuoco poiché la vera protagonista indiscussa di questa celebrazione è la Fòcara, un immenso falò costruito intrecciando tralci di vite secchi.

Questa maestosa Fòcara è frutto del lavoro e della devozione di tanta gente che, utilizzando decine di migliaia di tralci di vite, le mettono insieme avvalendosi di tecniche antichissime che si tramandano di padre in figlio.

Il risultato è un falò di circa 20 metri di altezza che non ha eguali almeno in Italia.

Durante questi tre giorni di festa il flusso di persone è continuo e si arrivano a contare fino a qualche centinaio di migliaia di presenze.

Il giorno clou della festa è il 16 gennaio momento in cui questa costruzione agricola prende fuoco attraverso l’esplosione di numerose batterie pirotecniche che si arrampicano lungo i crinali dei falò fino in cima. Ed è così che piazza Tito Schipa si riempie di gente che, con lo sguardo all’insù, vedranno una piccola fiammella che diventerà un grande fuoco.

Tra le novità di quest’anno c’è l’incontro della Fòcara con l’arte contemporanea e in particolare quella di Mimmo Paladino, esponente della transavanguardia. Il falò di Novoli accoglierà infatti quattro grandi sculture di cartapesta che prenderanno vita da uno stampo realizzato dallo stesso artista; le stesse saranno posizionate sulla Focara il giorno della sua accensione.

L’altra novità riguarda invece l’ambito musicale. Ad accompagnare il pubblico fino a notte fonda sarà un’orchestra aggregata e diretta da Roy Paci: gli AretusKa. La grande Orchestra del Fuoco, con il suo vasto repertorio, attizzerà con la musica il falò di Novoli.

Oltre a Roy Paci e i suoi trenta musicisti, sul palco ci saranno anche Daniele Silvestri, amatissimo cantautore romano, Moni Ovadia, attore e cantante, e Shantel, musicista tedesco e produttore di musica elettronica.

Altre manifestazioni ed eventi renderanno questo appuntamento impedibile.

Come ogni anno è previsto l’arrivo di numerosi turisti che da tempo hanno prenotato nelle strutture ricettive del posto. Lo spettacolo è davvero unico e in pochi ci rinunciano. Vi consigliamo di soggiornare in albergo, residence o B&B proposti a Lecce 

È un’occasione per vivere la magia del Salento anche d’inverno.

Hai trovato utile questo articolo?

Altre proposte che potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *