Il rustico leccese: una delizia di pasta sfoglia

Il rustico leccese: una delizia di pasta sfoglia

La vacanza nel Salento offre anche un’occasione per assaporare i sapori tipici di questa terra. Un prodotto che è obbligatorio assaggiare è sicuramente il rustico leccese, una delizia di pasta sfoglia.

Il prodotto tradizionale è costituito da due dischi di pasta sfoglia di circa 10 cm di diametro ripieni di mozzarella, besciamella, pomodoro e, per esaltare il sapore della besciamella, si può aggiungere un po’ di pepe. I dischi sono chiusi bene lungo il bordo e la superficie viene spennellata con uovo prima della cottura in forno. Va consumato molto caldo per apprezzarne al meglio il gusto e veder filare la mozzarella. Il rustico leccese è un prodotto da rosticceria che nasce proprio a Lecce. Passeggiando per la città non si può fare a meno di notarlo nelle vetrine delle numerose rosticcerie della città che preparano i migliori prodotti del Salento.

Grazie alla sua semplicità, il rustico è una ricetta molto sfiziosa ed ideale da gustare in tutte le ore del giorno, anche semplicemente passeggiando per strada. Non c’è bar, tavola calda o fast food nel Salento che non abbiano nel proprio menù questo gustoso prodotto da forno. La stragrande maggioranza delle persone che lo assaggia ne rimane sorpresa ed affascinata dalla bontà del nostro amato prodotto tipico.

 Se lo avete già assaggiato e non potete più farne a meno oppure se avete l’acquolina in bocca solo a sentirne parlare ecco la ricetta.

Ingredienti per 6 rustici:

 – 500 gr pasta sfoglia

– 125 gr mozzarella tritata

– 150 gr salsa di pomodoro a pezzi

– Besciamella (40 gr farina – 30 gr burro – 250 ml latte)

– 1 uovo

– Olio, sale, pepe, noce moscata

Procedimento:

Preparare una besciamella densa aggiustando di sale, pepe e noce moscata.

Aggiungere alla besciamella, ancora sul fuoco, la mozzarella tritata e mescolare finché quest’ultima non si sia sciolta per bene. Dopo lasciare intiepidire il composto. Condire il pomodoro a pezzi con un po’ d’olio e sale.

Ora stendere la pasta sfoglia fino ad ottenere uno spessore di 3-4 mm; ritagliare sei cerchi di circa 10 cm e sei cerchi di circa 12 cm.

Disporre sui cerchi più piccoli una cucchiaiata abbondante di besciamella e un cucchiaio scarso di salsa. Ricoprire i dischetti conditi con i cerchi più grandi, sigillando bene i bordi.

Disporre i rustici su una teglia con carta da forno e spennellare con l’uovo sbattuto.

Cuocere a forno preriscaldato a 250° per 10 minuti circa.

Il rustico appena sfornato è davvero bollente poiché la besciamella sale di temperatura prima del resto degli ingredienti. Per questo motivo, per gustarlo al meglio, è necessario attendere qualche minuto. Ovviamente non esagerate con l’attesa o diventerà freddo. Ad ogni modo, dubito che riuscirete ad aspettare più di qualche minuto. Una vera delizia firmata… Salento!

Hai trovato utile questo articolo?

Altre proposte che potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *