Laghi Alimini: paesaggio naturale e località balneare di Otranto

Laghi Alimini: paesaggio naturale e località balneare di Otranto

A solo 8 km da Otranto, percorrendo la parte nord della litoranea che dalla città idruntina porta verso Torre dell’Orso, si incontra uno dei più bei paesaggi naturali della Puglia e del Salento, l’area dei Laghi Alimini.

Quest’area è formata da due bacini chiamati Alimini Grande, composto da acqua salata, ed Alimini Piccolo, composto da acqua dolce. Situati tra il verde intenso della macchia mediterranea e l’azzurro del vicino mare, i due laghi impreziosiscono il territorio circostante, disponendosi parallelamente al mare, da cui sono separati mediante cordoni di dune. In passato erano collegati tra di loro da un piccolo canale chiamato Lu Strittu, lungo circa 1500 metri ma, ormai è stato rimosso per impedire che le acque di Alimini Piccolo diventassero altamente saline. Originati sicuramente in epoca mesozoica dalla depressione e l’ammorbidimento del terreno, questi due laghi, Alimini Grande e Alimini Piccolo, sono alimentati da sorgenti di acqua dolce e da falde freatiche che, con la presenza del mare e della roccia, contribuiscono alla loro salinità.

Alimini Grande, con 2,6 km di ampiezza e circa 4 metri di profondità, è il lago alimentato dall’acqua del mare Adriatico. E’ circondato quasi completamente da una fascia rocciosa, mentre il tratto settentrionale, viene chiamato Palude Traguano, dove vi sono numerose sorgenti. La principale si chiama Zudrea ed insieme al mare alimenta il lago. La percentuale di salinità del lago è quasi dello stesso valore di quella del mare, perché appunto, il mare confluisce in esso. I fondali del lago sono ricchi di molluschi e una gran parte del fondale è ricco di Ruppia marittima.

Alimini Piccolo, ampio circa 2 km, è costituito quasi totalmente da acqua dolce ed è chiuso al passaggio dell’acqua marina. La sua profondità non supera il metro e mezzo. Le acque del lago sono quasi sempre dolci anche se, durante la stagione estiva, con il fenomeno di evaporazione delle acque, il lago tende a diventare salino.

Il territorio dei Laghi Alimini costituisce un habitat naturalistico importantissimo poiché accoglie diverse specie di fauna e flora tipiche del Salento e per questo è stato dichiarato Zona Protetta Speciale. Tanti sono gli uccelli che si possono osservare poiché la zona è rotta di passaggio per numerose specie migratorie: il falco, l’airone, la garzetta, il lodolaio, il succiacapre, il mestolone, la folaga e tanti altri.

Durante tutto l’anno vivono invece volpi, lepri, conigli selvatici, tassi, anfibi e rettili. La vegetazione intorno ai laghi è la tipica macchia mediterranea, ricchissima di particolari specie, alcune delle quali a rischio estinzione, quali le orchidee di palude che con la loro fioritura catturano lo sguardo di coloro che effettuano un’escursione in un ambiente unico e magico. Nei pressi dei laghi si trovano anche castagne d’acqua, altra specie in via di estinzione in Italia, formata da grossi frutti della stessa sembianza della castagna, ed erba vescica, una pianta carnivora, dotata di minuscoli pettini che appena toccati da insetti, aprono delle vesciche che aspirano al proprio interno le prede.

Parallela ai laghi, c’è la costa attraversata da ricche pinete e arbusti della macchia mediterranea e la spiaggia si raggiunge percorrendo, a piedi o in navetta, sentieri immersi nel verde fra i profumi tipici del ginepro, dello zafferanetto e del timo.

Oltre alla bellezza del patrimonio naturalistico, i Laghi Alimini segnano una delle località balneari più frequentate della costa otrantina. Appena al di là della pineta, si trovano immense distese di sabbia bianca circondate da alte dune di sabbia coperte dalla macchia mediterranea che fanno da cornice ad un mare cristallino e trasparente. Una particolarità delle spiagge è che molte di esse sono raggiungibili soltanto a piedi o con appositi tragitti in navetta.

Da segnalare è la famosissima spiaggia Baia dei Turchi, chiamata così perché sembra che qui fosse il luogo dove approdarono i turchi che poi avrebbero dato l’assalto a Otranto. Essa è un paradiso per gli amanti del mare e delle spiagge incontaminate.

Insomma i Laghi Alimini costituiscono il luogo perfetto dove poter ammirare spettacoli naturalistici incredibilmente suggestivi, oltre che sostare nelle immense pinete della macchia mediterranea e fare il bagno nel cristallino Mar Adriatico.

Una vacanza ad Otranto vi condurrà tra le bellezze dei Laghi Alimini. Scegliete tra le tante proposte di hotel, B&B, residence e villaggi di Otranto.

Hai trovato utile questo articolo?

Altre proposte che potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *