Vacanza a giugno nel Salento: il mare di Pescoluse

Vacanza a giugno nel Salento: il mare di Pescoluse

Come succede già da un po’ di anni a questa parte io e il mio moroso Giacomo abbiamo la possibilità di andare in ferie solo a giugno. Inizialmente non ne ero entusiasta dato che ho sempre considerato agosto il mese perfetto per le vacanze estive, ma devo ammettere che mi sono ricreduta.

Giugno è un mese fantastico, soprattutto se si sceglie di trascorrerlo nel Salento come abbiamo fatto noi.

Eravamo indecisi tra un hotel o una casa vacanza ma grazie a Terrarussa.it abbiamo trovato la soluzione adatta a noi. Un bilocale veramente carino a Pescoluse, una piccola località marina vicino Torre Vado, Torre San Giovanni ecc. Giacomo era già stato nel Salento altre volte e quindi non è stato difficile arrivarci. Noi siamo marchigiani e in auto, una volta arrivati a Bari, abbiamo proseguito lungo la superstrada Brindisi – Lecce, da qui abbiamo seguito le indicazioni per Gallipoli e poi ancora per Santa Maria di Leuca; uscita Torre Vado.

Sono state due settimane, le ultime di giugno, veramente eccezionali. Il tempo in questo mese è fantastico, forse un pò troppo caldo ma eravamo tutto il giorno al mare quindi…non ci pesava più di tanto, a parte il fatto che siamo diventati due “aragoste”. Eh si…il sole salentino picchia forte eh! Solo un giorno è stato più ventoso del solito e ne abbiamo approfittato per fare una passeggiata romantica a Santa Maria di Leuca (dista circa 10 km) e per fare un pò di shopping di souvenir e prodotti tipici. Diciamo che abbiamo riempito delle enormi buste di frise, taralli e pane casereccio. Qui la cucina è veramente il pezzo forte.

Mare

Il mare a Pescoluse

Volevamo una vacanza di solo mare e relax…ed è quello che abbiamo trovato qui a Pescoluse. E’ una zona così tranquilla…e poi giugno lo consiglio veramente a tutti. Poco caos in giro e in spiaggia si sta una favola…si ha tutto lo spazio a disposizione. Noi abbiamo preferito quasi sempre la spiaggia libera, avevamo con noi un ombrellone e due lettini. Il nostro bilocale era distante appena 200 metri.

Non potevamo però non fare un salto a uno degli stabilimenti balneari più conosciuti della zona: Le Maldive, chiamato così proprio perche ha un mare paragonabile a quello delle Maldive. L’acqua è pulitissima e di un colore trasparente, soprattutto di prima mattina. Ci siamo fermati qui tutto il giorno e abbiamo pranzato al chiosco del lido, dove abbiamo pranzato a base di pesce. Forse abbiamo speso troppo ma ne valeva la pena.

Qui abbiamo incontrato un gruppo di ragazzi di Bergamo, più o meno della nostra età. Tra un torneo e l’altro di beach volley abbiamo scoperto che avevano prenotato (per qualche giorno dopo) un’ escursione in barca che partiva da Torre Vado, la marina affiancata a dove eravamo noi. Beh quale occasione migliore per farla anche noi…e anche in buona compagnia. Abbiamo subito prenotato, ma…che dire…le condizioni meteo del giorno prefissato non sono state proprio ottimali, tanto che abbiamo rinunciato a salire…soffro un pò di mal di mare. Un gran peccato, davvero!

Sarà per la prossima volta…visto che nel Salento un anno o l’altro torneremo di sicuro. Vi aggiornerò sulla mia esperienza in gita in barca, tanto prima o poi riuscirò a farla!

Ringraziamo Serena da Senigallia per aver condiviso con noi la sua esperienza di viaggio nel Salento (inviato il 03/07/2011)

Hai trovato utile questo articolo?

Altre proposte che potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *