Lecce

Anfiteatro romano  - Lecce

Piazza S.Oronzo - Anfiteatro Romano

Cenni storici e curiosità

Per una vacanza “culturale” Lecce, conosciuta come capitale del  barocco e Firenze del Sud, è sicuramente la meta migliore, la prima tappa del percorso che porta alla scoperta del Salento.

La storia di Lecce è antica e profonda: fondata in età romana dai Messapi insediatosi sulle coste della Puglia intorno al 1000 a.c, ha vissuto alterne vicende sotto le varie dominazioni che hanno regnato sulla Regione.

Nel settecento la corrente illuministica invade anche Lecce, ed ecco che sorgono scuole di matematica e di diritto per meglio approfondire la coscienza politica dei leccesi: questo le attribuisce l’onore di diventare il centro culturale più vasto della penisola salentina.

Per il suo patrimonio architettonico, con testimonianza di epoca romana, medievale e rinascimentale, per la sua maestosità e bellezza, per i suoi monumenti e decoratissimi altari di pietra leccese, è stata dichiarata città d’arte.

Chiesa della vergine assunta

Chiesa della Vergine Assunta in Piazza Duomo

La pietra leccese è ciò che domina all’interno della città. Tante le opere  realizzate con questo materiale: una pietra bianca, friabile, di facile lavorazione che indurisce con l’aria e che dona col passare del tempo  un colore caldo, dorato e intenso. Numerosi sono gli edifici ecclesiastici, monumenti, chiese lavorate con questa pietra.

Perdersi fra i vicoli della città tra i palazzi arricchiti dalla luminosità della pietra leccese, tra le case, le chiese con facciate ricche e ben lavorate, piene di rosoni e ornamenti rende la visita della città ancora più realistica.

Una delle più straordinarie opere di rilievo artistico che lasciano stupefatti è sicuramente la Basilica di Santa Croce realizzata tra il XVI secolo e la fine del XVII, trionfo leccese per eccellenza, ricco di simboli incastonati nella facciata, considerato il più significativo esempio artistico della città, conosciuto in tutto il mondo. Nella stessa piccola piazza si erge maestoso il Palazzo dei Celestini, risalente al Seicento, oggi sede del Palazzo del Governo  e dell’Amministrazione Provinciale.

Il sedile a piazza sant'Oronzo

Vista del Sedile a Piazza Sant'Oronzo

Piazza Sant’Oronzo, centro pulsante della città, è una delle piazze più eleganti e accoglienti d’Italia. Qui si può anche ammirare l’Anfiteatro Romano, il Palazzo del Sedile, negli anni utilizzato per vari usi istituzionali, oggi è destinato a mostre d’arte ed esposizioni, la Chiesetta di S. Marco. La piazza è chiamata così in onore del suo Santo padrone; la statua a lui dedicata che raffigura il Santo nell’atto di benedire la città, si erge su una delle colonne terminali della via Appia, alta 29 metri.

Meritevole di attenzione è senza dubbio anche Piazza Duomo, tipico esempio di piazza chiusa, sulla quale si affacciano la Cattedrale con l’alto Campanile, il vecchio Seminario e l’elegante e sobrio Palazzo Vescovile.

Sulla caratteristica strada che da Piazza Duomo conduce al Piazza Sant’Oronzo, si erge la Chiesa di Sant’Irene, in onore della seconda protettrice della città. La facciata manieristica si abbellisce con lo stemma civico.

Lecce è dotata di tre porte d’accesso, Porta Napoli, conosciuta anche come Arco di Trionfo in onore dell’imperatore Carlo V; Porta Rudiae così chiamata perché da essa iniziava la strada per la città di Rudiae, e infine Porta S. Biagio, costituita da un solo arco e su cui sono posti due stemmi di Lecce.

Negozio di cartapesta

Laboratorio di lavorazione della cartapesta

Da qualsiasi di queste porte è facile raggiungere il centro, imbattendosi in stradine piene di bar, pub, ristorantini, bancarelle e la famosa Piazza Mazzini. Si trova nella zona moderna, circondata da alberi e con al centro una grande fontana. È il vero centro dello shopping leccese dove si trovano i negozi più alla moda del capoluogo.

Quello che rende più agevole la vacanza al visitatore è l’impressione di visitare una città a misura d’uomo: da girare a piedi o in bici. E proprio girovagando tra le vie della città si possono ammirare piccole botteghe specializzate nella produzione della cartapesta, in cui maestri artigiani creano capolavori dalla lavorazione della carta con acqua e colla; oppure laboratori di artisti scalpellini che si cimentano nella lavorazione della pietra leccese.

Altrettanto  ammirevoli sono le statue del presepe presenti a Lecce nel periodo natalizio, tutte fatte in cartapesta con colori  ed espressioni che rievocano il passato. Il natale e la sua atmosfera rendono Lecce ancora più magica.

La movida

In versione notturna, Lecce lascia veramente senza fiato…  traspare un’atmosfera rilassante e divertente nello stesso tempo. Per chi ama la vita all’aria aperta e le serate estive in piazza questa città è l’ideale: musicisti, artisti di strada, rassegne fotografiche, balletti, acrobazie… e tanto altro ancora.

Vista Vicolo di Lecce

Vicolo di Lecce di sera

I leccesi, per esempio, amano le cosiddette vasche, lunghissime passeggiate lungo il corso, verso via Palmieri o via Libertini… Delle camminate che durano anche ore con delle piacevoli soste per bere e chiacchierare con amici, una soluzione ideale per passare tranquillamente la serata, respirando l’aria magica di Lecce e senza spendere una fortuna.

Lecce vanta un calendario ricco di appuntamenti, in diverse location, e che abbraccia ogni aspetto. Manifestazioni di ogni tipo, sportive, culturali, concerti in piazza, fiere e percorsi enogastronomici. Importanti la Fiera dei presepi e dei pupi, il Mercatino dell’antiquariato che si svolge ogni ultima domenica del mese, un mercatino che conta  più di 100 bancarelle.

Il Teatro Politeama Greco, il teatro più famoso della città organizza costantemente spettacoli di un certo livello e con personalità di grande rilievo. Eventi che attirano l’attenzione di leccesi e non.

I festeggiamenti in onore del patrone della città, della durata di tre giorni (dal 24 al 26 agosto), sono un’attrattiva imperdibile per i cittadini e non: processioni per le vie del centro storico, eventi teatrali, concerti, spettacoli pirotecnici rendono la festa una delle più popolari del Salento. Le vie centrali si riempiono di bancarelle che offrono qualsiasi tipo di merce, soprattutto prodotti artigianali. Ricche luminarie rendono l’ atmosfera ancora più surreale, il tutto accompagnato da magnifici spettacoli di fuochi d’artificio. In programma, concerti bandistici, spettacoli di musica e danza. Oltre a questo, anche la Notte Bianca è una serata che rimane nel cuore. Lecce si ricopre di mille colori e odori. Ogni angolo è disposto per uno spettacolo diverso, giochi di prestigio, gruppi di pizzica, mostre, artisti di strada ecc.

I Locali notturni
Vista bar di Lecce

Bar di Lecce di sera

Non mancano, comunque, i locali. Negli ultimi anni Piazza San’Oronzo ha visto aumentare esponenzialmente il numero di bar, pub, ristoranti. In tutta la città è possibile trovare bar che fungono da punto di ritrovo per bere e divertirsi fino a tarda notte, come il Mad o l’Urban. Locali dove ascoltare ottima musica dal vivo come il Road66 , un pub in  autentico stile americano, o vari Irish pub come il Wallace. Per chi, invece, vuole riempire lo stomaco prima di dedicarsi alla famosa “vasca”, tante favolose osterie come l’Angiulinu, Mamma Teresa ecc.. dove assaggiare pittule, vino e tutto ciò che riguarda la cucina leccese. I Latini è un piccola trattoria, nel pieno centro storico, a pochi passi dal Duomo, con un ambiente caratteristico e un’accoglienza estremamente familiare.

Per farla breve…a Lecce non ci si stanca mai! Offre  servizi, cultura e svago per tutte le esigenze. I visitatori la considerano una città da sogno che trasmette eleganza, gusto e sensualità.

Dove dormire

Lecce offre varie possibilità di alloggio: hotel, B&B, residence, agriturismi e case vacanza. Abbiamo selezionato per voi alcune proposte di soggiorno adatte ad ogni esigenza.

Visualizza le nostre proposte

 

 

 

Come arrivare

in auto:
Autostrada A/14 Bologna – Bari
Autostrada A/16 Napoli – Bari
Uscita Bari Nord  proseguire sulla superstrada Bari – Brindisi – Lecce.

in treno:
stazione F.F.S.S. Lecce

in aereo:
Aeroporto più vicino Brindisi (Papola-Casale).
dall’aeroporto prendere l’autobus per Lecce.
Servizio navetta da e per l’aeroporto su prenotazione