Torre San Gregorio

Mare

San Gregorio (marina di Patù) è una piccola ma incantevole baia a pochissimi chilometri a nord di Santa Maria di Leuca. Una splendida località balneare con uno storico porticciolo che durante la stagione estiva diventa meta preferita di tanti turisti.

Vista mare

Torre San Gregorio

La costa è caratterizzata da lunghi tratti di scogliera a volte molto alti a picco sul mare. Nonostante sia una costa particolarmente rocciosa è facilmente raggiungibile via terra. E’ situata al di sotto della strada statale, quindi comodamente accessibile in auto. Si parcheggia in un’area adibita e delle scalinate fatte di lastre di tufo conducono direttamente al mare. In molti punti gli scogli si fanno bassi e praticabili anche dai meno agili.

Stando in posizione alta sulle scalinate si assiste ad un panorama imperdibile, con i colori più caratteristici della costa salentina e si possono ammirare dei tramonti irresistibili.  Il mare è il gioiello della località: tocca tutte le tonalità di blu a seconda del livello dell’acqua ed è particolarmente pulito, limpido e profondo per dedicarsi a dei tuffi mozzafiato. Anche la vegetazione circostante è una peculiarità, vegetazione tipica della macchia mediterranea.

Trascorrere una vacanza qui è l’ideale per che è appassionato di pesca o immersioni subacquee. Fondali incontaminati, ricchi di ricci e molluschi. Cercando qua e là nel mare si trovano ancora sparsi numerosi cocci di anfore, resti del passaggio di imbarcazioni commerciali effettuato in questa zona. Un vero paradiso dove storia e natura si uniscono.

In questa suggestiva insenatura naturale si possono trovare vari stabilimenti come Bagni Marinelli, uno stabilimento raffinato posizionato su scogli bassi, nella baia di Felloniche. Con ombrelloni bianchi, lettini, colorate cabine e bar, tutto su comode pedane di legno. La struttura offre sia di giorno che di sera aperitivi e piatti originali della tipica tradizione salentina con deliziosi vini e fantastici cocktail da gustare davanti a questo magnifico panorama. Offre anche diversi servizi per i propri clienti come il centro massaggi, un internet point, noleggio canoe, servizio catering a bordo yacht ecc.

Se, durante il proprio soggiorno a San Gregorio, si desidera passare una giornata su una bella spiaggia si può facilmente raggiungere Torre Vado e le vicine spiagge di Pescoluse e Torre Pali.

Movida

Questo piccolo centro, rilassante e tranquillo di giorno si popola e si anima di sera.  Si organizzano serate danzanti o concerti con musica dal vivo.

Mare

Vista della costa

È facile trovare ristoranti tipici, bar e chioschetti. Tra i tanti, Il Moro, un bar – ristorante, o Da Mimì, un tipico ristorante con sala interna e un’accogliente e panoramica terrazza per le calde serate estive. Offre gastronomia locale e in particolare ottimi piatti di pesce fresco.  Il locale più conosciuto e frequentato dai giovani è senz’altro l’Ice, un accogliente punto di ritrovo aperto tutta la notte. E’ la cornetteria più gettonata del Salento, dove ci si ritrova alle 5 del mattino, al ritorno da una serata passata in discoteca, a gustare caldi cornetti e gustosi cappuccini.

Lo stabilimento balneare Bagni Marinelli di sera si veste di Live. Un programma di eventi musicali e serate danzanti anima le lunghe notti con esibizioni dal vivo di rinomate band ed ospiti famosi, che trasformano la splendida terrazza in un frizzante palcoscenico.

Se si sceglie San Gregorio come base delle proprie vacanze si ha, comunque, a disposizione una serie di mete da raggiungere nell’arco di pochi chilometri, interessanti località d visitare. A soli 4 chilometri Santa Maria di Leuca con le sue grotte e le sue ville e i numerosi locali notturni come il Gibò. Nell’entroterra si trova Patù, il più piccolo comune della provincia di Lecce. Un delizioso paesino con un complesso medievale “Cento Pietre”. Nelle vicinanze varie marine dotate di tutti i servizi, Torre San Giovanni, Torre Vado, ecc. San Gregorio dista circa 75 chilometri da Lecce, 45 dalla rinomata Gallipoli e circa 55 da Otranto.

Cenni storici

La località è stata in passato porto del centro messapico di Vereto. Era conosciuto come un facile approdo per i naviganti, sia per il rifornimento dei viveri, sia per il commercio con l’Oriente e la Magna Grecia. Sulla cartina geografica viene identificata come Torre San Gregorio perché, dove oggi c’è una villa, un tempo nel XVI secolo venne edificata una delle tanti Torri Costiere che servivano come Torri di avvistamento per le incursioni provenienti dal mare. La torre fu in parte demolita durante un attacco saraceno, poi però venne ricostruita e destinata ad abitazione privata.

Oggi delle vestigia antiche non rimangono che alcune testimonianze, tra cui una scalinata fatta di rocce squadrate di pietra tufacea che dal porto risale verso la collina.

Dove dormire

Torre San Gregorio offre varie possibilità di alloggio: hotel, B&B, residence, agriturismi e case vacanza. Abbiamo selezionato per voi alcune proposte di soggiorno adatte ad ogni esigenza.

Visualizza le nostre proposte

 

 

Come arrivare:

In auto: in autostrada fino a Bari, superstrada Brindisi – Lecce, si seguono le indicazioni per Gallipoli (S.S.101) e poi ancora per Santa Maria di Leuca, uscita Patù.

In treno:  stazione F.F.S.S. Lecce; si prosegue col treno FSE Lecce – Santa Maria di Leuca, oppure con autobus Lecce – Leuca nel parcheggio antistante la stazione.
Servizio transfer da e per l’aeroporto o stazione a richiesta su prenotazione

In aereo:  Aeroporto più vicino Brindisi; dall’aeroporto prendere l’autobus per Santa Maria di Leuca.
Servizio navetta e transfer da e per l’aeroporto su prenotazione