Racconto di una vacanza nel Salento: mare, immensi litorali, discoteche e gite in barca

Racconto di una vacanza nel Salento: mare, immensi litorali, discoteche e gite in barca

Vogliamo rendervi partecipi del racconto di nostri quattro amici in vacanza nel Salento: Riccardo, Anto, La meri, Manu, Luigi e Cris

Non smetteremo mai di ringraziare TerraRussa.it, ma soprattutto Arianna che è riuscita a cogliere al volo le nostre esigenze, proponendoci un appartamento da 6 persone a Torre San Giovanni, senza farci spendere una fortuna.

Appena arrivati, il tempo di disfare le valigie e ritrovare i costumi, ci siamo fiondati a Lido Sabbioso, una spiaggia poco distante e dai colori spettacolari; dato che c’era un po di vento, Cristian non ha potuto fare a meno di recuperare un windsurf: non potevo che guardarlo con invidia, domandandomi dove avesse mai recuperato tutta quelle energie per cavalcare le onde.

Il mio maggiore sforzo per le prime 3 ore è stato quello di stendere il telo mare, creare un cuscino con la sabbia e sistemarmi al sole. Tra una pennichella, una nuotata, il beach volley ed i racchettoni abbiamo conosciuto un po’ di gente. Così abbiamo avuto modo di conoscere i posti migliori dove fare gli aperitivi e andare a ballare.

Il falò sulla spiaggia

Un momento meraviglioso: il falò in spiaggia, il bagno a mezzanotte, musica e primitivo a volontà!

Il Salento ci ha creato la saudage, sembrava di essere in Brasile; ogni volta che andavamo in un posto, non riuscivamo mai ad andare via: siamo andati alle Piccole Maldive, davvero belle, anche se queste spiagge non hanno nulla da invidiare alle spiagge della marina di San Giovanni: consigliamo Lido Sabbioso a chiunque si voglia godere un mare cristallino e voglia divertirsi. Siamo anche andati a Santa Maria di Leuca, più per salire sul pizzo e vedere i due mari che si incontrano; ma anche Leuca ci ha stupito con le sue ville, i suoi scogli, un posto da sogno. Per fortuna Arianna, la nostra referente dell’agenzia, ci aveva messo in contatto con il proprietario della piccola Nautica di Leuca, per affittare una barca e godere quel mare appieno.

Queste vacanze sono state all’insegna delle serate in spiaggia ( due notti prima di andare via, abbiamo organizzato un falò di arrivederci; un’esperienza indimenticabile, il bagno a mezzanotte, l’alba sulla spiaggia, il tutto al sapore di Negramaro e Primitivo del salento), degli aperitivi sulla spiaggia e delle serate in discoteca a Gallipoli (siamo stati a La Playa e al Rio Bò) Non potevamo però andare via senza partecipare al concertone di Melpignano, l’evento finale della rassegna della Notte della Taranta, un’ esperienza da vivere almeno una volta, se si vuole cogliere il senso della salentinità.

Non siamo riusciti ad andare a Porto Cesareo, per un prossimo viaggio proveremo a cercare un hotel a Porto Cesareo.

Invia il Diario della tua vacanza

 

 

 

 

Hai trovato utile questo articolo?

Altre proposte che potrebbero interessarti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *