Gli alberghi diffusi del Salento: per una vacanza immersi nei borghi antichi

Gli alberghi diffusi del Salento: per una vacanza immersi nei borghi antichi

Il Salento è ricco di paesini storici, di borghi antichi che meritano di essere visitati e ammirati. E’ proprio per questo che negli ultimi anni si sta cercando di dare una svolta con lavori di riqualifica, restauro e tutto ciò che può rendere un centro storico “vivo” a tutti gli effetti.

Il turismo è sempre stato il punto forte della Puglia e del Salento in modo particolare. Non è solo motivo di guadagno ma anche e soprattutto strumento di innovazione. E’ per questo che si deve andare alla ricerca di nuove forme di turismo e ospitalità, avere nuove idee, aspettative e fare dei sacrifici.

La penisola salentina sta crescendo qualitativamente anche grazie a degli interventi importanti sulle forme di turismo. Una tra queste è l’albergo diffuso. E’ una tipologia ricettiva molto ricercata e all’avanguardia. Si tratta di alberghi che nascono all’interno di piccoli borghi e centri storici in rilevante interesse architettonico.

L’albergo diffuso può essere considerato un albergo orizzontale con camere e servizi dislocati in edifici diversi ma vicini tra di loro. Una soluzione che ben si adatta ai piccoli borghi e per i paesi caratterizzati da centri storici interessanti dal punto di vista artistico e architettonico. In questo modo molti paesini d’Italia hanno visto il recupero e la valorizzazione di vecchi edifici non utilizzati, evitando, al tempo stesso, di invadere il territorio con nuove costruzioni.

Nel Salento sono diversi gli alberghi diffusi sorti negli ultimi anni. Ve ne indichiamo qualcuno.

La Galatea, a Galatone offre una ricettività di 52 posti ed intende svilupparsi, oltre che nel centro storico di Galatone, anche nella marina. La società che gestisce la struttura, dopo aver ristrutturato il palazzo barocco Carata – De Ferrariis, ha intenzione di mettere mano ad altri palazzi del centro, come il Marchesale Belmonte Pignatelli.

A Corigliano d’Otranto c’è il Kalos Irtate, un albergo diffuso che nasce dal recupero del patrimonio edilizio di particolare pregio storico-architettonico del centro. La reception si trova in posizione centrale dispetto agli alloggi, dislocati in un territorio molto interessante dal punto di vista storico e artistico. Le case dispongono di cucina attrezzata e riscaldamento autonomo, e usufruiscono di tutti i servizi tipici di un albergo.

Famoso anche l’albergo diffuso di Specchia, che rappresenta, come gli altri citati, un modo diverso di vivere una vacanza nella quale poter coniugare al mare e al divertimento anche la scoperta dell’entroterra e delle sue tradizioni.

Alcuni consigli di alloggio in antiche e suggestive dimore sparse sul territorio salentino: BorgoTerra a Martano, B&B Casa Li Santi a Lecce, Residenze Vicolungo a Ugento.

Hai trovato utile questo articolo?

Altre proposte che potrebbero interessarti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *