Vacanze nel Salento: scegliere l’entroterra per spendere meno

Vacanze nel Salento: scegliere l’entroterra per spendere meno

Se si vuole trascorrere un periodo di vacanza nel Salento avendo un occhio di riguardo per il portafoglio, si possono scegliere periodi di bassa stagione, come giugno o settembre, oppure si può decidere di soggiornare nelle tante strutture ospitate nei paesini dell’entroterra, dove, a parità di servizi e di cortesia, i prezzi sono più bassi rispetto a quelli che si possono trovare nelle località marine.

Soggiornare a qualche chilometro di distanza dal mare, comunque, non vuol dire allontanarsi dai divertimenti dell’estate, né fare a meno delle comodità. L’entroterra del Salento, infatti, è molto ben collegato sia alla costa adriatica sia a quella ionica da scorrevoli strade, e i centri sono attrezzati con ogni tipologia di servizio.

Inoltre sarà più facile visitare i centri storici – ognuno con le sue caratteristiche e le sue peculiarità – e, magari, avvicinarsi alle tradizioni e alle usanze degli abitanti. Non per ultimo, sarà possibile assaporare le prelibatezza della cucina salentina nelle trattorie tipiche disseminate nei vicoli dei centri più importanti.

Sono tanti, ormai, coloro che hanno deciso di investire nei centri storici, recuperando antiche dimore e realizzando B&B, case vacanza o alberghi diffusi.

A Martano, per esempio, c’è la dimora “Borgoterra”, un’antica casa ristrutturata mantenendo lo stile architettonico esistente. La struttura si compone di sette bilocali, una suite da tre stanze con servizi e un monolocale. Tutti gli ambienti sono elegantemente arredati e sono dotati di angolo cottura, aria condizionata e tv.

Tante anche le case vacanza e i B&B, dove si può alloggiare e muoversi in piena libertà. A Gemini, frazione di Ugento, si trovano alcuni appartamenti a pochissimi chilometri dal mare, risalenti al 1800 e finemente ristrutturati e arredati. A Ugento, poi, ci sono le dimore Vicolungo e il B&B Monteforte, immersi nel centro storico, mentre per chi ama la campagna c’è il B&B Tenuta Vetti.

A pochi chilometri si trovano anche i B&B di Alliste, tra cui citiamo il Marigiò. Nella frazione di Felline, poi, si potrà passeggiare tra i vicoli di uno dei centri storici più belli del Salento, magari fermandosi in un ristorantino tipico e soggiornando da TotòGrill o da Casa Viva.

Anche a Racale, centro distante quattro chilometri dalla marina di Torre Suda, negli ultimi anni sono state recuperate alcune strutture che oggi ospitano B&B come, ad esempio, Palazzo Briganti e Porta Terra.

Hai trovato utile questo articolo?

Altre proposte che potrebbero interessarti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *