Vacanze di Natale a Lecce passando per Porto Cesareo

Vacanze di Natale a Lecce passando per Porto Cesareo

Pensando al Natale l’associazione con la neve è inevitabile, ma quest’anno abbiamo voluto trascorrere le vacanze natalizie in un clima totalmente diverso da quello a cui siamo abituati. Abbiamo scelto di bearci del mite clima del sud e precisamente del clima di Lecce.

Ci siamo andati in aereo anche perché, dall’aeroporto di Brindisi, Lecce è facilmente raggiungibile e se poi avessimo avuto bisogno di noleggiare una macchina sapevamo a chi rivolgerci. Abbiamo invece usufruito di un servizio di trasferimento offerto da un’agenzia seria e qualificata consigliata da amici che avevano già contattato in passato. Il nostro intento infatti era di girare questa magnifica città in lungo e in largo con i nostri piedi. La scelta dell’alloggio è ricaduta su un hotel vicino al centro storico trovato grazie a Terrarussa.

Il viaggio è stato molto piacevole e quindi sin da subito abbiamo avuto modo di scoprire le bellezze di questa incantevole città.

La nostra prima meta è stato il centro storico e ne siamo rimasti affascinati sin dal primo momento. Tutte le vie del centro erano splendidamente ornate da luci e addobbi natalizi che creavano un’atmosfera magica.

Il momento più bello è stato quando ci siamo affacciati in Piazza Duomo. Una piazza davvero singolare poiché è chiusa da tutti gli edifici che la circondano e con un campanile davvero caratteristico in tutta la sua altezza. E’ davvero una delle piazze più incantevoli che abbiamo mai visto!

Al centro della stessa era collocato un incredibile albero tutto illuminato che la abbelliva ancora di più! La nostra passeggiata è proseguita con lo sguardo all’insù ammirando palazzi e chiese antiche di cui la città è piena.

Camminando siamo giunti a Piazza Sant’Oronzo dove un gigantesco albero fatto completamente di luminarie ci ha lasciati senza parole! Sull’intera piazza cadeva poi una pioggia di luce proveniente dai led collocate sulla stessa.

L’anfiteatro romano ospitava invece un grande presepe. Anche quest’ultimo ha attirato i nostri sguardi, e l’immancabile obiettivo della macchina fotografica, sia per come era stato allestito, sia per la sua location davvero suggestiva.

Ci siamo sbizzarriti a fotografare ogni particolare della città. Anche nei giorni successivi non abbiamo perso occasione di passeggiare per andare a scovare angoli nascosti.

Non vi nascondo però la mia voglia di andare ad ammirare il mare d’inverno. E così abbiamo scelto di visitare uno dei luoghi simbolo dell’estate salentina, tra l’altro anche molto vicino a Lecce: Porto Cesareo. Il mare si presentava ai nostro occhi meno agitato di quanto ci aspettassimo: piccole onde accarezzavano il bagnasciuga dove abbiamo fatto una breve passeggiata. Sono veramente tanti gli alberghi della zona e idealmente abbiamo già programmato il nostro ritorno in questa bellissima località. L’odore dello iodio che l’acqua marina sprigiona l’abbiamo portato nel cuore sulla strada del ritorno a Lecce.

Abbiamo anche visitato un mercatino di antiquariato allestito in un maestoso chiostro dell’ex convento dei Teatini. Per noi amanti dell’antico è stato un modo per ammirare non solo vecchi mobili ma anche stampe, incisioni, monili, libri e dischi che non abbiamo perso l’occasione di acquistare per arricchire la nostra collezione.

L’opportunità di fare uno sfizioso aperitivo non è mancata in un locale proprio vicino alla Basilica di Santa Croce, trionfo e manifesto del barocco leccese.

Anche i ristoranti dove gustare la tipica cucina salentina sono stati un nostro appuntamento fisso tutte le sere!

È stato un Natale davvero magico e speciale nell’incantevole Lecce. Siamo dovuti ripartire con sommo rammarico poiché il resto della famiglia ci aspettava per trascorre qualche giornata di festa insieme ma, appena terminate le feste natalizie, penseremo a prenotare la nostra vacanza estiva in una splendida località marina del Salento.

 Invia il Diario della tua vacanza

Hai trovato utile questo articolo?

Altre proposte che potrebbero interessarti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *